Skip to main content

Clienti che si credono progettisti, come riconoscerli ed evitarli

Durante il  mio percorso da freelance mi sono spesso trovato davanti clienti di ogni genere.
Quelli che davvero cerco di evitare, sono coloro i quali prendono posto al mio fianco e cominciano ad indicarmi cosa fare.

I classici clienti che si credono progettisti puoi riconoscerli facilmente:

Frasi del tipo: 

“Ingrandisci il logo qui e piazzalo al centro.”
“Senti, perché non metti a 15 punti il testo sul mio biglietto da visita?”

Oppure clienti che formulano le proprie domande facendoti credere che, in realtà, sei tu a fare le modifiche che loro hanno in mente.

Puoi riconoscerli quando usano queste parole:

Che ne pensi se facciamo in questo modo?”
“Ingrandiamo il testo così si vede meglio…. tu mi insegni!

Tu mi insegni?

I problemi in questi casi sono molteplici:

  • Con il cliente di fianco diventi un semplice esecutore lasciando zero spazio alla creatività.
  • Quel lavoro orribile uscirà nel mondo reale e tu ne sarai l’artefice, nessuno penserà che quel progetto, in realtà, è stato pensato e “progettato” dal tuo cliente.

Come evitare queste situazioni?

  • Usa matita e foglio e siediti alla scrivania con il cliente. Fagli capire che, prima di progettare al computer, devi avere le idee chiare su cosa bisogna fare in modo da evitare inutili sprechi di tempo.
  • Disegna, se vuoi,  quello che il cliente ha in mente ma difendi le tue idee e porta avanti il tuo stile.
  • Usa i cicli di revisione: in pratica, dopo che il cliente ha approvato la bozza su carta, procedi alla progettazione grafica su computer. A quel punto, dai la possibilità al tuo committente di effettuare un ciclo di revisioni (che farai in un unico momento) in modo da poter correggere eventuali errori testuali.
  • Qualora il cliente desiderasse provare a fare una grafica totalmente differente, ricordagli che questo avrà un costo aggiuntivo, per cui esulta pure!
  • Ricorda: inserisci nel tuo preventivo la questione delle revisioni, così sarà tutto più chiaro e semplice.

I vantaggi sono tanti:

  • Il disegno ti permette una maggiore libertà. Se non sei bravo su carta poco importa, basta che passi l’idea. Risparmierai tantissimo tempo vedrai!
  • Il cliente parteciperà allo sviluppo e si sentirà parte integrante del progetto.
  • Non dovrai preparare bozze al computer sul quale dovrai concentrarti per sviluppare esclusivamente i definitivi.
  • Le modifiche importanti saranno motivo di guadagno, vedile come un’opportunità ma sii anche pronto a dire no alle richieste più assurde.

Se il cliente insiste per lavorare al tuo fianco?

Digli semplicemente che in tal caso il prezzo aumenta del 50%. Vedrai che ci ripenserà e ti lascerà libero di fare.

In fondo è lui che è venuto da te, non tu da lui. Detta le tue regole!

Lasciami un commento, dimmi come affronti la questione delle modifiche!

Roberto Iadanza

Sono Roberto Iadanza, designer multidisciplinare, appassionato di marketing e comunicazione. Su freelanceforlove.it trovi risorse e consigli su come migliorare la tua vita da freelance. Seguimi su Facebook | Twitter | Dribbble | Behance | Pinterest

2 thoughts on “Clienti che si credono progettisti, come riconoscerli ed evitarli

  1. ho un cliente del genere che mi ha praticamente rovinato la salute per qualche mese.
    si siede a fianco e inizia ha dettare ogni giorno modifiche/rifacimenti nuovi sia grafiche che di programmazione e senza avere nessuna competenza..
    uno stress incredibile!!
    ho provato allora ad accontentarlo sempre per poi sentire le sue lamentele sul fatto che non finiamo mai il progetto.

    1. Io davvero non sopporto quando vogliono dettare regole senza averne le competenze. Ricorda che la cosa migliore che puoi fare è educare il cliente. Usa i cicli di revisione e vedrai come sarà tutto più semplice.
      Inoltre se può esserti utile, ti consiglio un software che uso per mostrare al cliente le bozze: http://www.invisionapp.com/
      La cosa utile è che il cliente può commentare i progetti in modo semplice e intuitivo e tu ricevi, via email, i suoi feedback.
      Lo uso tutti i giorni! Io ho una versione premium ma credo ci sia la versione gratuita in cui puoi gestire 3 progetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CREA UN PREVENTIVO PERFETTO!

Inserisci la tua email e  scarica GRATIS il report "Come creare un preventivo persuasivo vincente".

Grazie per esserti iscritto. Controlla la tua e-mail